giovedì 24 luglio 2014  
HOME | PERFORMANCE | A Udine, il FAR EAST FILM FESTIVAL - ovvero, di come Davide accoppò Golia
A Udine, il FAR EAST FILM FESTIVAL - ovvero, di come Davide accoppò Golia PDF
Sabato 27 Aprile 2013 11:07

AL FEFF15 SONO BELLI ANCHE I DRIVERS

A Udine, il Far East Film Festival 2013 - Ovvero, di come Davide accoppò Golia

Closing party & assegnazione del Gelso d’Oro al Miglior Film: stasera, 27.04.2013

di Fabiola Triolo

 

 

FEFF15, credits lara zamarianAvete presente la storiella di Davide il mingherlino, contro il gargantuesco filisteo Golia?

 

E la disinvoltura con cui Semola (di lì a poco conosciuto come Artù) tira fuori dalla roccia la spada che tanto aveva affannato prodi eroi nerboruti, miseramente falliti nell’impresa?

 

Ogni volta che penso al Far East Film Festival, in un riflesso quasi pavloviano, mi si presentano come epifanie queste due immagini - Davide armato di frombola che disdegna la lucente armatura offertagli, e Semola col cappottino decisamente oversize - che sbaragliano l’agguerrita e ben più accreditata concorrenza.

 

Gente che avrebbe fatto la felicità di ogni coevo scommettitore.

 

Perché, a partire dal 1999 - anno in cui nacque il Far East FF -, nessuno avrebbe mai pensato che la minuta (ma ben proporzionata) Udine, città-gioiellino del Nord-Est italiano, avrebbe potuto ospitare “la più rilevante manifestazione europea dedicata al cinema popolare asiatico” (cit. Wikipedia, voglio dire).

 

FEFF15 gadgets 

 

Quest’anno, la manifestazione ufficiale ha previsto la proiezione di 57 pellicole - andate in scena tra il Teatro Nuovo e l’eclettico Visionario - provenienti da ogni nazione orientale: 57 tra premières mondiali ed anteprime nazionali alla presenza dei rispettivi registi e cast, cortometraggi di giovani autori raggruppati nella Fresh Wave Shorts, una retrospettiva dedicata a King Hu, maestro del genere wuxiapian (il classico cappa e spada orientale) ed il conferimento del Gelso d’oro alla carriera al maestro coreano Kim Dong-Ho - regista, attore e storico direttore del Festival di Busan.

 

FEFF15, teatro nuovo

FEFF15, premiazione e talk con Kim Dong ho e Ryoo Seung wan

in alto: il Teatro Nuovo Giovanni da Udine durante la proiezione di A Berlin File

in basso: Thomas Bertacche premia Kim Dong-Ho | talk con Kim Dong-Ho e Ryoo Seung-Wan - entrambi con la mascotte del FEFF Robert, by Trudi, al collo

 

La chiusura della kermesse è prevista per stasera, con l’assegnazione del Gelso d’oro per il Miglior Film nel modo più democratico possibile: quello che lo rimette nelle mani del pubblico.

(E senza televoti a pagamento, ndr).

 

FEFF15 guests 

in basso: Qin Lan, Kamenashi Katsuya e Miki Satoshi, Tatti Sanguineti ospiti del FEFF

 

FEFF15 marketCamminare per Udine durante i nove giorni del Far East è sentirsi proiettati all’istante in una pellicola di Akira Kurosawa, di quelle coi petali dei mandorli in fiore che ti fluttuano attorno aggraziati.

 

Ti viene voglia di girare in kimono ed ombrellino di carta in spalla, e la città tutta non si esime dall’offrirtene la fattibilità, a partire dal FEFF Market, ubicato fino al 28 aprile in quel salottino en plein air che è Piazza san Giacomo, ricolma di stands che offrono dalle bamboline kokeshi ai manga più introvabili, dai prodotti per sushi e sashimi alla bigiotteria thai-style, dalla mobilia rispettosa dei precetti del feng shui a meravigliosi kimono, yukata ed obi originali.

 

Ovunque, nella città - dallo store con le super-griffes di moda al minimarket del vicolo a fianco - le vetrine si abbelliscono di elementi orientaleggianti, con un dispiego di forze simile solo all’avvento del Santo Natale.

 

Perché gli udinesi portano la nomea di persone algide, ma - credetemi - quando organizzano un evento sono così accurati e meticolosi che, al confronto, da Michael Alig ad Enzo Miccio dovrebbero solo impallidire dalla vergogna.

 

FEFF15 market 2

FEFF15 market 1

FEFF15, lee won suk, credits eleonora rizzi 

Alcuni stand del FEFF Market, allestiti in ogni cantuccio di Udine
in basso: Lee Won Suk, ospite del FEFF - credits: Eleonora Rizzi

 

 

FEFF15, cosplay contest winnerIl FEFF, inoltre, attraverso il suo circuito Off, coinvolge Udine in conferenze, one-nights con dj-sets esclusivi -  stiamo parlando di un happening che, un paio di anni fa, ha affidato la consolle del closing-party agli Hercules & Love Affair, mentre aleggia la massima riservatezza per la festa di stasera (la qual cosa, conoscendo Max Mestroni, responsabile di produzione e grande fan dei Deee-Lite, non fa che accrescere il piacere) -  e poi ancora cerimonie del tè perfettamente officiate, contest di cosplayers giapponesi in collaborazione con Lucca Comics, sfilate Harajuku-style ed una miriade di laboratori - dal Taekwon-Do alla cucina thai, dal massaggio cinese Tui-Na’ alla composizione di Haiku, alla cura dei bonsai ed alle tecniche dell’origami e dell’ikebana, passando per i workshops linguistici, di danza coi ventagli, di pittura momentanea con la tecnica Suboku-Ga, di trucco delle maschere kabuki.

 

E lo splendido laboratorio Il kimono svelato, alla sua seconda edizione nell’Atelier Sart’È di via Cussignacco, sui segreti del confezionamento degli abiti tradizionali giapponesi a partire dai loro cartamodelli.

 

FEFF15 workshops 2 

 

 

FEFF15, kimono, credits davide galbinoFEFF15, kimono a Palazzo ConTemporaneoE, a proposito di kimono, la classica accezione dell’abito tradizionale è stata tradotta negli stilemi dell’arte contemporanea con la collettiva Kimono - a new vision of: dieci reinterpretazioni di questi abiti secolari, ad opera di altrettanti artisti del territorio, in mostra fino alla chiusura ufficiale del Far East.

 

Kimono rivestiti di ipercontemporaneità - come nel caso di quello rielaborato da Fabio Marroni, spogliato del suo lato spirituale e trapiantato nell’universo cinguettante di Twitter, con tanto di account personale e nome utente ad esso dedicato: Twimono.

Simbolicamente, l’acquirente avrà in omaggio, oltre al capo, anche una busta contenente le credenziali di accesso all'account, in modo da poter idealmente diventare custode della personalità e della storia di Twimono.

FEFF15, kimono, marco brollo e cristian finoia

 

Kimono/divertissement - come False/Remnant del sempre meraviglioso Marco Brollo, realizzato con scampoli di fodere da cappotto per signora, jeans e cravatte montati in modo tale da produrre un falso kimono, un inganno ottico.

Decori e materiali tipici del gusto occidentale che simulano un esprit giapponese, rivelatore della sua natura di Falso solo se osservato da vicino.

 

Kimono che si rifanno direttamente ad illustri personalità, non necessariamente artistiche - come il Rorschach, di Mattia Campo Dall’Orto; La Japonaise, di Gioia Danielis, ispirato all’omonimo dipinto di Claude Monet ed impreziosito dall’applicazione di ventagli acquerellati sul tessuto, tinto con tecnica shibori; o come Senza Titolo, di Ludovica Virginia Roncallo, che richiama le Anthropométries di Yves Klein.

 

E il suggestivo White Tattoo di Cristian Finoia, già assistente di Jan Fabre ed ideatore della collettiva in qualità di direttore artistico dell’associazione Espressione_Est, con un Kimono che traduce alcuni simboli dei tatuaggi tradizionali orientali in elementi decorativi tridimensionali, realizzati in garza bianca tinta di rosso, simile al sangue delle ferite che il tatuaggio provoca sulla pelle.

  

I proventi ricavati dai kimono battuti all’asta ieri sera (alcuni dei quali ancora aggiudicabili sulla pagina Facebook dedicata all’evento - base d’asta 50 €) finanzieranno il progetto di riqualificazione in polo museale degli spazi inutilizzati del Palazzo UPIM, ex cinema Eden, già ribattezzato Palazzo ConTemporaneo. Un’iniziativa promossa dal Comitato UPIM (Udine Prova a Immaginarti Migliore), caratterizzata dall’essere un progetto indipendente, sostenuto attraverso il crowdfunding ed ideato esclusivamente da under 35.

 

Così, come in Soffio, meravigliosa pellicola giapponese di Kim Ki-Duk dove l’irrazionale diventa possibile nelle suggestive ed iperrealistiche immagini del film, con l’asta Kimono_A new vision of recuperiamo uno speranzoso scorcio sul futuro, a partire dal passato.

 

 

FEFF15, direttori al bar

Max Mestroni (responsabile di produzione), Sabrina Baracetti e Thomas Bertacche (direttori artistici)
 

 

Tutto pronto, dunque, per l’ultimo giorno di FEFF15: sei grandi film - tra cui la première internazionale di A Story of Yonosuke e l’anteprima europea di I Have to Buy New Shoes, l’incontro con nuovi ospiti nordcoreani e la proiezione del corto The Fareasters (un saluto al pubblico del FEFF, prodotto dal festival stesso e diretto dall’artista udinese Stefania Rota) ed, ovviamente, la proclamazione dei vincitori della quindicesima edizione ed il closing party.

 

Udine capitale di cinematografia orientale a livello europeo ed internazionale, con un evento riconosciuto, apprezzato e perfettamente macchinato, che ha ricevuto il plauso di Carlo Freccero, anche a dispetto dei tagli di cui è stato vittima quest’anno.

 

 

E fu così che, in quel di Udìn, Davide riuscì finalmente ad accoppare Golia.

 

 

15 edizione FEFF - FAR EAST FILM FESTIVAL

a cura del CEC Centro Espressioni Cinematografiche - via Villalta, 24 - Udine

Presidentessa e Direttrice artistica: Sabrina Baracetti

 

Dal 19 al 27 aprile 2013 | Orari e sedi: come da calendario

 

Organizzazione: CEC | Teatro Nuovo Giovanni da Udine | Visionario

Con il contributo di: MiBAC - Direzione Generale per il Cinema | Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia | Comune, Camera di Commercio & Confartigianato di Udine | Fondazione CRUP

In collaborazione con: Fresh Wave | Hong Kong Arts Development Council | Istituto Giapponese di Cultura in Roma | Hong Kong Economic and Trade Office Brussels

Con il patrocinio di: Consolato Generale del Giappone a Milano | Fondazione Italia Cina

 

www.fareastfilm.com

FEFF15 - Programma degli eventi collaterali

 

 

Nell’ambito del FEFF 2013:

KIMONO_A NEW VISION OF

a cura di Espressione_Est - in collaborazione con ArteSello

 

Kimono ad opera di: Marco Brollo, Francesca Basso, Mattia Campo Dall’Orto, Gioia Danielis, Manuel De Marco, Cristian Finoia, Luciano Lunazzi, Fabio Marroni, Rosalba Piccini e Ludovica Virginia Roncallo

 

dal 19 al 27 aprile 2013

 

Palazzo ConTemporaneo - via Cavour, 4 - Udine

Ingresso: open admittance

Orario: venerdì dalle 16.00 alle 22.00 | sabato dalle 10.00 alle 22.00 | domenica dalle 10.00 alle 20.00

 

Facebook/Kimono_A new vision of

Tumblr/Palazzo Contemporaneo  

      

 

Pics’ credits & courtesy:

 

Far East Side - The photo challenge - hashtag ufficiale #FEFF15

Facebook/ FEFF Blog

Per Kimono_A new vision of - credits & courtesy: Davide Galbino

 

condividi le tue IDEE
lascia un COMMENTO

avatar feff blog il primo il più aggiornato
+1
 
 
Ciao, complimenti per questo bellissimo post che linkiamo volentieri sulla nostra umile paginetta da appassionati del FEFF!
A proposito, poichè alcune pics sono nostre, potresti citarci nei credits? Te ne saremmo grati...
Ciao!
B
i
u
Quote
Code
List
List item
URL
Nome
Mail (non sarà pubblicata)
Codice   
Inserisci commento
Annulla
avatar redazione SeroxCult
0
 
 
Ma certo, abbiamo provveduto, e mille grazie a voi!
B
i
u
Quote
Code
List
List item
URL
Nome
Mail (non sarà pubblicata)
Codice   
Inserisci commento
Annulla
avatar redazione SeroxCult
0
 
 
FEFF Updates:
"Il pubblico del Far East Film Festival non ha avuto dubbi: il Gelso d’Oro 2013 se lo porta a casa il simpaticissimo regista sudcoreano Lee Won-suk (v. foto nell'articolo, ndr) per l’irresistibile commedia "How To Use Guys With Secret Tips".
Sul podio, anche il geniale thai-pulp "Countdown" e il raffinato biopic hongkonghese "Ip Man - The Final Fight".
B
i
u
Quote
Code
List
List item
URL
Nome
Mail (non sarà pubblicata)
Codice   
Inserisci commento
Annulla
avatar Andrea Tomasin
+1
 
 
Ciao, colgo l'occasione per farmi un po' di auto-pubblicità: alcune delle foto instagram sono mie (quella di Katsuya e Satoshi, quella dell'interno della sala del teatrone).

Qua: flickr.com/photos/tomasinandrea/sets/72157629546183212

trovate un set Flickr riguardante il Feff.

Alla prossima edizione!
B
i
u
Quote
Code
List
List item
URL
Nome
Mail (non sarà pubblicata)
Codice   
Inserisci commento
Annulla
avatar redazione SeroxCult
-1
 
 
Ma certo Andrea, mi Serox es su Serox ;-)
B
i
u
Quote
Code
List
List item
URL
Nome
Mail (non sarà pubblicata)
Codice   
Inserisci commento
Annulla
B
i
u
Quote
Code
List
List item
URL
Nome
Mail (non sarà pubblicata)
Codice   
Invia Commento


Condividi
 
haute_vision
box_concorsi

Nome
Email
box_hotnews
VARIE_Milano in panico: si respira VARIE_Milano in panico: si respira
 
Giovedì 26 Gennaio 2012 17:19
BOOK_Maurizio Cattelan - All BOOK_Maurizio Cattelan - All
Domenica 22 Gennaio 2012 22:59
VARIE_Dimmi cosa leggi e ti dirò chi sei
Lunedì 09 Gennaio 2012 14:14
BOOK_Favole al Telefono BOOK_Favole al Telefono
Lunedì 09 Gennaio 2012 13:39
VARIE_Se Steve Jobs fosse nato a Napoli
Domenica 08 Gennaio 2012 18:23
ARTE_Il futuro dell'arte e' donna ARTE_Il futuro dell'arte e' donna
Domenica 08 Gennaio 2012 17:02
ARTE_Come ti attiro il Mecenate ARTE_Come ti attiro il Mecenate
Domenica 08 Gennaio 2012 16:12
INTERVISTE_Being Yoko Ono INTERVISTE_Being Yoko Ono
Sabato 29 Gennaio 2011 16:02
INTERVISTE_Marina Abramovic in intellectual fashion INTERVISTE_Marina Abramovic in intellectual fashion
 
Martedì 25 Gennaio 2011 18:04
MODA_Minimal Baroque Sunglasses di Prada MODA_Minimal Baroque Sunglasses di Prada
 
Martedì 25 Gennaio 2011 15:06

Passioni e desideri electro-pop, per Röyksopp e Robyn. Do it Again: dal disco, al film

Solo cinque tracce, 35 minuti di musica in tutto. Una[…]

Verona, San Giò Video Festival: un gioiellino di poesia e sperimentazione. Cortometraggi internazionali in concorso, fra il Tribunale e Santa Maria in Chiavica

On The Other Side of The Wood, Anu-Laura Tuttelberg Niente[…]

Il volo del trickster. Secondo Matteo Guarnaccia

Matteo Guarnaccia, Murale per Antonio Colombo, 2014, gessetti su tela,[…]

Takashi Murakami al cospetto delle Cariatidi

Dopo un'ampia mostra itinerante e una grande retrospettiva alla Reggia[…]

In arrivo un nuovo catalogo di opere di Giorgio De Chirico

Giorgio De Chirico visse fino all'età di 90 anni e[…]

Ritratto del flagello di Dio

Il saggio di Edina Bozoky non è una biografia tradizionale[…]

Le civiltà del Mediterraneo nell'obiettivo di Mimmo Jodice

In apertura della stagione espositiva 2014-15, Fondazione Fotografia Modena dedica[…]

Il premio Bancarella va a Michela Marzano

A Giuseppe Sgarbi, padre di Vittorio, è andato il premio[…]