mercoledì 23 aprile 2014  
HOME | PERFORMANCE
PERFORMANCE
Olivier Messiaen & Santasangre, HARAWI. Il mito di Tristano e Isotta nell’iper-contemporaneità
Domenica 15 Dicembre 2013 10:50

EROS, THANATOS E I SANTASANGRE

Olivier Messiaen & Santasangre, Harawi. Il mito di Tristano e Isotta nell'iper-contemporaneità

di Silvia De March

 

Read moreOlivier Messiaen (1908-1992) ed il collettivo Santasangre (attivi dal 2001) sono stati presentati come co-autori, allo scorso RomaEuropa Festival, dell’opera Harawi, commissionata con grande lungimiranza ed intuito dalla Sagra Malatestiana di Rimini la scorsa estate.

 

Fecondo il connubio col compositore francese, ricercatore di una musica sinestetica d’ispirazione mistica, che trova piena corrispondenza nell’interazione di codici espressivi che caratterizza i Santasangre, una delle formazioni artistiche più ibride, che ha saputo canalizzare la propria poliedricità in lavori di notevole compiutezza.

 

 
I 7 TRAINING DAYS tornano con il loro secondo album: WIRES
Martedì 10 Dicembre 2013 19:03

INTERCONNESSIONI ACUSTICHE

I 7 TRAINING DAYS tornano con il loro secondo album: WIRES

Redazione SeroxCult

 

Read moreA due anni e mezzo dall’esordio discografico, avvenuto con In a safe place, i 7 Training Days, band indie-rock attiva ormai da quasi un decennio, tornano sulle scene con Wires, il loro secondo album, in uscita il 16 dicembre 2013.

Le dodici canzoni che lo compongono riverberano del perfetto spirito rock di un tempo; sono immediate, fresche, e restituiscono il groove di quella piacevole sensazione - ormai quasi dimenticata, tra i sintetismi imperanti e decisamente troppo artefatti della scena contemporanea - del ritorno a casa: autentica, calda, che guarda a se stessa con il good ol’ style come unico punto di riferimento.

 

 
MUTA IMAGO, Pictures from Gihan. Dal RomaEuropa Festival al 24Fotogrammi, a Roma, il 15.12
Venerdì 06 Dicembre 2013 12:09

THE SOCIAL NETWORK REVOLUTION

Primavere e guerre civili a teatro: Muta Imago, Pictures from Gihan

di Silvia De March

 

Read moreHa debuttato al RomaEuropa Festival lo scorso 13 Novembre Pictures from Gihan, ultimo lavoro di una delle compagnie più originali della scena italiana: i Muta Imago - di cui già l’originario In Tahrir. Sulle tracce di Gihan, preludio di studio all’opera integrale, era un embrione eloquente.

I media hanno cambiato il modo di fare e partecipare alle rivoluzioni, come abbiamo visto negli ultimi due anni nel sud del Mediterraneo; ed hanno cambiato anche quello di comprendere gli accadimenti, o ricostruirli. Con i medesimi mezzi, i Muta Imago raccontano la Primavera Araba del 2011, su commissione del Teatro di Roma. A qualche tempo di distanza si trattava di colmare, attraverso le tracce sedimentate nel web, una distanza spazio-temporale insuperabile, nonostante la mediazione dell’informazione di massa.

L’estraneità sa declinarsi sapientemente attraverso uno sguardo discreto, privo di enfasi, di faziosità, di velleità dogmatiche. Un approccio umile e delicato intende restituire soltanto l’esperienza emotiva della guerra, la percezione soggettiva, lo sconvolgimento fisiologico dell’individuo in un potente momento collettivo.

 

 
#AMYS30: Amy Jade Winehouse, a family portrait - Londra, Jewish Museum - fino al 15.09.2013
Martedì 10 Settembre 2013 09:54

#AMYS30: RICORDANDO AMY WINEHOUSE

Amy Jade Winehouse: a family portrait - Londra, Jewish Museum - fino al 15.09.2013

di Simona Spinola

 

Read moreUna voce black potente e profonda, intrappolata in un esile corpo tatuato e bistrattato da eccessi e dipendenze: alcool, droghe, disturbi alimentari (“Un po' di anoressia, un po' di bulimia; non sono del tutto a posto, ma credo che nessuna donna lo sia”) ed amori malati.

Per molti, la sua condotta di vita altro non era che la cronaca di una morte annunciata.

In occasione del mese in cui Amy Winehouse avrebbe compiuto 30 anni, il Jewish Museum di Londra dedica una retrospettiva - Amy Jade Winehouse: a family portrait - alla diva del soul inglese, con la speciale collaborazione e curatela di suo fratello Alex.

 

Del non affezionarlesi troppo, del resto, ci aveva già avvisato da tempo, con il singolo You know I'm no good, pubblicato nel 2007 dalla Island Records. E ben poche erano le speranze lasciate dalla cantante britannica, che in un'intervista aveva dichiarato che se “[...] la maggior parte delle persone spende un mucchio di tempo pensando a quello che dovranno fare nei prossimi cinque o dieci anni, il  tempo che loro usano per pensare a questo, io lo uso per bere”.

 

 
Il vincitore del Premio Scenario MIO FIGLIO ERA COME UN PADRE PER ME, dei Fratelli Dalla Via, a OPERAESTATE 2013
Venerdì 30 Agosto 2013 10:29

STORIA DI UN PARRICIDIO 2.0

Il vincitore del Premio Scenario Mio figlio era come un padre per me, dei Fratelli Dalla Via, al Festival BMotion @ OperaEstate - Bassano del Grappa [VI]

di Sara Cecchetto

 

Read moreSono i discendenti di quella prima generazione che “ha lavorato”, della seconda che “ha lavorato e risparmiato”, della terza che “ha lavorato, risparmiato e sfondato”, i protagonisti di Mio figlio era come un padre per me dei Fratelli Dalla Via, vincitori dell’edizione 2013 del Premio Scenario.

Arrivano a scuotere gli animi del pubblico di Bassano del Grappa (VI), il 28 agosto, nell’ambito della rassegna BMotion (dal 27 al 31 agosto) del festival OperaEstate, dove sono state presentate nella stessa serata altre performances finaliste del prestigioso riconoscimento teatrale (tra cui anche Quello che di più grande l’uomo ha realizzato sulla Terra di Silvia Costa).

 

Due figli di un privilegio che non è benessere e si rivela invece, sin da subito, come istinto di morte, dettato dalla perenne sensazione di non riuscire a fare qualcosa di grande.

 

 
«InizioPrec.12345678910Succ.Fine»

Pagina 1 di 15
haute_vision
box_concorsi

Nome
Email
box_hotnews
VARIE_Milano in panico: si respira VARIE_Milano in panico: si respira
 
Giovedì 26 Gennaio 2012 17:19
BOOK_Maurizio Cattelan - All BOOK_Maurizio Cattelan - All
Domenica 22 Gennaio 2012 22:59
VARIE_Dimmi cosa leggi e ti dirò chi sei
Lunedì 09 Gennaio 2012 14:14
BOOK_Favole al Telefono BOOK_Favole al Telefono
Lunedì 09 Gennaio 2012 13:39
VARIE_Se Steve Jobs fosse nato a Napoli
Domenica 08 Gennaio 2012 18:23
ARTE_Il futuro dell'arte e' donna ARTE_Il futuro dell'arte e' donna
Domenica 08 Gennaio 2012 17:02
ARTE_Come ti attiro il Mecenate ARTE_Come ti attiro il Mecenate
Domenica 08 Gennaio 2012 16:12
INTERVISTE_Being Yoko Ono INTERVISTE_Being Yoko Ono
Sabato 29 Gennaio 2011 16:02
INTERVISTE_Marina Abramovic in intellectual fashion INTERVISTE_Marina Abramovic in intellectual fashion
 
Martedì 25 Gennaio 2011 18:04
MODA_Minimal Baroque Sunglasses di Prada MODA_Minimal Baroque Sunglasses di Prada
 
Martedì 25 Gennaio 2011 15:06

Miuccia Prada, Zaha Hadid, Konstantin Grcic: grandi firme per il Design Award 2014. Presentati a Londra i vincitori delle sette diverse categorie

L’Heydar Aliyev Center, per il quale Zaha Hadid concorre al[…]

Gianni Sassi. L’uomo “fuori di testa” della discografia italiana

Maurizio Marino – Gianni Sassi. Fuori di testa “Chi era[…]

Duello a colpi di astrazione. Arp e Licini a Lugano

Jean Arp / Osvaldo Licini – veduta della mostra presso[…]

TRADITION AND CONTEMPORARY TIMES OF GENTLE BEING: COLOGNE RELOADED BY BOGUE PROFUMO

Bogue profumo A discovery, the finding of forty essences and[…]

LIGHTNESS, ELEGANCE & EROTICISM: THE INTIMATE ALCHEMIES OF LA FILLE D’ O

La Fille D’ O, photo courtesy of La Fille D’[…]

ARNOLDO BATTOIS FEATURING IN THE VICENZA FASHION TRADESHOW EVENT ORIGIN–PASSION & BELIEFS

  Arnoldo Battois, smashing brand of accessories created by Silvano[…]

L'amore per i libri paga la retta universitaria

L'Associazione italiana degli editori mette in palio cinque premi dal[…]

21 eventi collaterali accompagneranno la Biennale di Architettura

Accanto al crescente successo della Biennale di Architettura, aumenta anche[…]