martedì 21 ottobre 2014  

personale

SUGGESTIONI E SUPERPOTERI. Doppia intervista a SILVIA ARGIOLAS e GIULIANO SALE
INTERVISTE
Lunedì 16 Dicembre 2013 18:52, Scritto da Fabiola

SUGGESTIONI E SUPERPOTERI

Doppia intervista a SILVIA ARGIOLAS e GIULIANO SALE

di Adriano Annino

 

Read more“#11: Le persone stupide, o volgari, o malvagie, sono un comodissimo alibi per chi si accontenta di esser diverso da loro: dimostri a te stesso e agli altri di non essere stupido, o volgare, o malvagio, e così ti senti a posto con la tua coscienza, dalla parte giusta.

Può darsi che non sia sbagliato: ma chi possiede un certo senso dell’evoluzione e della crescita, non perderà un solo istante a far la corsa sui modelli più scadenti.

C’è molta più virtù nel coraggio, che non nella virtù [1]”.

 

Utilizzo questa undicesima suggestione, su crescita ed evoluzione, delle 171 del libro Si fa così di Franco Bolelli, per introdurre l’intervista a Silvia Argiolas e Giuliano Sale - entrambi di Cagliari, entrambi del 1977, entrambi finalisti (tra le altre) al Premio Italian Factory e al Premio Celeste, spesso curati da Ivan Quaroni; insieme nell’arte, e nella vita.

 

Ultimo aggiornamento Martedì 17 Dicembre 2013 09:12
Intervista ad ANGEL MOYA GARCIA e ROBERTO PUGLIESE per EMERGENZE ACUSTICHE - Vorno, Tenuta dello Scompiglio - fino al 19.01.2014
INTERVISTE
Lunedì 09 Dicembre 2013 10:41, Scritto da Fabiola

TEORIA GENERALE DEL SISTEMA-SCOMPIGLIO

Intervista ad ANGEL MOYA GARCIA e ROBERTO PUGLIESE

Roberto Pugliese, Emergenze Acustiche - Vorno (LU), SPE @ Tenuta dello Scompiglio - fino al 19.01.2014

di Ilaria Piccioni

 

Read moreCi troviamo a raccontare un nuovo appuntamento dello SPE - Spazio Performatico ed Espositivo della Tenuta dello Scompiglio, in provincia di Lucca, a due anni dalla sua prima inaugurazione. Stavolta il curatore Angel Moya Garcia ha chiamato Roberto Pugliese a intervenire nello spazio, nella caratteristica sonora e installativa di un lavoro di interpretazione del Sistema-Scompiglio, proprio come ne ha voluto dare lettura l'artista napoletano.

Peculiarità dell'installazione sonora Emergenze Acustiche è il risultato di consonanza tra gli elementi propri della Tenuta: l'armonico risuono musicale - effetto di una elaborazione sintetica specifica di dati numerici appartenenti alla struttura - nell’esclusiva fruizione di ogni singolo visitatore, si muove linearmente attraverso i fili degli speakers che, in un unico fascio, si adagiano sul pavimento, al modo di una lunga e scura coda di cavallo.

 

Ultimo aggiornamento Lunedì 09 Dicembre 2013 11:29
MARINA PARIS. 62+3 - Roma, GNAM | Galleria Nazionale d’Arte Moderna - fino all’8.12.2013
ARTE
Venerdì 15 Novembre 2013 10:19, Scritto da Fabiola

CAMERE CON VISTA

Marina Paris. 62+3 - Roma, GNAM | Galleria Nazionale d’Arte Moderna - fino all’8.12.2013

di Ilaria Piccioni

 

Read moreTre celate dimensioni si aprono negli spazi della GNAM - Galleria Nazionale d’Arte Moderna e contemporanea di Roma. A dare volto ai nuovi ambienti, aperti su altre visioni, è Marina Paris. In occasione della Nona Giornata del Contemporaneo, 62+3 - a cura di Claudio Libero Pisano e Angelandreina Rorro - offre una nuova percorribilità e fruizione del luogo museale, di riscoperta di uno spazio storicamente definito.

L’artista sembra aver percorso il museo in trasparente presenza, nel silenzio assoluto di un giorno di là da venire, in cui le possibilità di oltrepassare i limiti dimensionali e fisici dello spazio espositivo sono completamente disposte e chiare.

In questo viaggio solitario ha scelto dove disporre le porte, sulle pareti chiuse e definite, che aprono a spazi architettonici riconoscibili: i cortili di archivi storici romani. I numeri sulle porte sono 63, 64 e 65, ovvero tre nuove e irreali sale del museo (oltre alle 62 già fisicamente presenti), che aprono le pareti ai cortili, di differenti epoche storiche; archivi che diventano nuove stanze della GNAM.

 

Ultimo aggiornamento Sabato 14 Dicembre 2013 18:16
RAGNAR KJARTANSSON. THE VISITORS - Milano, Hangar Bicocca - fino al 5.01.2014
ARTE
Mercoledì 16 Ottobre 2013 10:39, Scritto da Fabiola

AL CENTRO DI OGNI CORALITÀ

RAGNAR KJARTANSSON. THE VISITORS - Milano, Hangar Bicocca - fino al 05.01.2014

di Adriano Annino

 

Read moreInaugurata in occasione del festival MITO, a stragrande richiesta - dopo il finissage del 17 novembre - HangarBicocca torna ad esporre, dal 5 dicembre fino al 5 gennaio 2014The Visitors, la struggente installazione-video di Ragnar Kjartansson, prodotta nel 2012 dal Migros Museum für Gegenwartskunt di Zurigo, in una versione ripensata appositamente per questo incredibile spazio espositivo.

 

Nove video in scala 1:1, disposti in forma ovoidale.

Nove lunghi piani-sequenza di nove ambienti (il tinello, la biblioteca, le camere da letto, lo studio, il bagno, il pianerottolo, la sala della musica e la veranda) della grande casa ottocentesca di Rokeby, sul fiume Hudson, da 200 anni proprietà degli Astor - influente famiglia della società, della finanza e della politica americana.

 

Ultimo aggiornamento Giovedì 05 Dicembre 2013 12:22
Ol’ga Tobreluts, NUOVE MITOLOGIE - Roma, VISIVA - fino al 14.10.2013
ARTE
Giovedì 10 Ottobre 2013 10:44, Scritto da Fabiola

NUOVE MITOLOGIE NEL PANTHEON DI VISIVA

Ol’ga Tobreluts, Nuove Mitologie - Roma, Visiva - fino al 14.10.2013

di Giorgia Noto

 

Read moreSotto il velo dei pixel, dalla Russia, i miti di oggi indossano sembianze cultuali, e gli spifferi di un passato classico danzano note contemporanee.

Nuove Mitologie è una pixelata serie d’immagini dell’artista russa Ol’ga Tobreluts, in mostra dal 20 settembre fino al 14 ottobre, e curata dallo storico dell’arte Arkadyi Ippolitov.

 

Ma c’è di più: un nuovo centro culturale è presente nella Capitale: Visiva - Città dell’Immagine, che - con i suoi 7000 mq di superficie, si candida ad essere il centro per le arti più grande d’Italia, all’interno del quale didattica e programmazione culturale si uniranno, consolidando una riqualificazione già in atto nella zona Sud di Roma. I vicini di casa di Visiva sono infatti la celebre Maison de la Danse, Pianura Studio con i suoi 6.000 mq dedicati alla moda, e la Fonderia delle Arti, luogo tutto orientato verso la musica ed il teatro.

 

 

Ultimo aggiornamento Giovedì 10 Ottobre 2013 11:47
MARC QUINN - Isola di San Giorgio Maggiore [VE], Fondazione Cini - fino al 29.09.2013
ARTE
Venerdì 26 Luglio 2013 12:47, Scritto da Fabiola

MARC QUINN E L’UMANITÀ DEI FREAKS

MARC QUINN - Isola di San Giorgio Maggiore [VE], Fondazione Cini - fino al 29.09.2013

di Suambra Strumendo

 

Read moreIl  bello non ha che un tipo; il  brutto ne ha mille […]
(Victor Hugo, Premessa a Cromwell, 1827)
 

A distanza di qualche mese dalla precedente visita alla Fondazione Giorgio Cini, questa volta l’approdo all’Isola di San Giorgio Maggiore è stato spettacolare. Non tanto per l’inaspettato traghettamento da un vaporetto all’altro,  a causa di un guasto al motore (prima di recarvi a Venezia, consiglio una iniezione di letture Zen), quanto piuttosto per l’imponente presenza di un’insolita scultura che accoglie i visitatori in prossimità della Basilica di San Giorgio.

Il suo nome è Breath, l’opera monumentale dell’artista Marc Quinn, ospite di una personale alla Fondazione Cini a cura di Germano Celant.  Breath è una versione gonfiabile dell’originale Alison Lapper Pregnant, installata nel settembre 2005 sul quarto plinto, al centro di Trafalgar Square.

 

Ultimo aggiornamento Sabato 27 Luglio 2013 21:39
Francesco Vezzoli, The Trinity #1: GALLERIA VEZZOLI - Roma, MAXXI - fino al 24.11.2013
ARTE
Martedì 04 Giugno 2013 22:56, Scritto da Fabiola

VEZZOLI STORE

Francesco Vezzoli, The Trinity #1: Galleria Vezzoli - Roma, MAXXI - fino al 24.11.2013

di Luigi Ciccaglione

 

Read moreVernissage e finissage in sincro con la Biennale di Venezia (il che, come fosse una dichiarazione di intenti a partire dalle date, già la dice lunga...) per Galleria Vezzoli, prima tappa del progetto The Trinity di Francesco Vezzoli, in corso al MAXXI di Roma: una mostra antologica, a cura di Anna Mattirolo, che proseguirà al MoMA PS1 di New York (The Church of Vezzoli), per congedarsi infine al MoCA di Los Angeles (Cinema Vezzoli).

 

Una celebrazione della celebrità che trasforma in arte la fama stessa, quella con cui la giovane arti-star Vezzoli mette in discussione, con acume ed ironia, l'intero sistema contemporaneo.

 

Ultimo aggiornamento Giovedì 06 Giugno 2013 10:50
Luigi Ghirri, PENSARE PER IMMAGINI - Roma, MAXXI Architettura - fino al 27.10.2013
ARTE
Martedì 28 Maggio 2013 10:31, Scritto da Fabiola

MOMENTO DI ATTIVAZIONE DEI CIRCUITI DELL’ATTENZIONE[1]

Luigi Ghirri, Pensare per Immagini - Roma, MAXXI Architettura - fino al 27.10.2013

di Giorgia Noto

 

Read morePensare per immagini è la mostra - a cura di Francesca Fabiani, Laura Gasparini e Giuliano Sergio - organizzata dal MAXXI Architettura, diretto da Margherita Guccione, in corso fino al 27 ottobre.

 

Restituisce, attraverso una narrazione tematica scandita mediante tre profili - Icone, Paesaggi e Architetture - la complessità e l’eclettismo di Luigi Ghirri, uno dei protagonisti del prossimo Padiglione Italia alla Biennale di Venezia, avviando un percorso denso e rispettoso delle volontà e dell’essenza di Ghirri, che era solito organizzare le sue fotografie per serie, così da potere conferire alle stesse nuovi e diversi significati al momento di un successivo riutilizzo.

 

Ultimo aggiornamento Martedì 28 Maggio 2013 16:08
RUDOLF STINGEL - Venezia, Palazzo Grassi | François Pinault Foundation - fino al 31.12.2013
ARTE
Martedì 21 Maggio 2013 11:42, Scritto da Fabiola

KILIM SULL’ANIMA

Rudolf Stingel - Venezia, Palazzo Grassi | François Pinault Foundation - fino al 06.01.2014

di Ilaria Simeoni

 

 

Read moreL’emozione che si prova ad entrare a Palazzo Grassi completamente vestito di tappeti è pari al silenzio, che subito diventa emozione percettibile, nel calpestarli.

 

Rudolf Stingel, classe 1956, nella sua personale più importante mai allestita, ha riempito di sé i 5mila metri quadri di questo camaleontico spazio d’arte contemporanea veneziano.

 

 

I passi sono felpati, come si stesse entrando in un tempio o in una moschea, ed il tono di voce si abbassa per non interrompere quel flusso di coscienza che si è già instaurato tra il visitatore e l’opera d’arte - in questo caso, rappresentata da tutto ciò che si ha intorno.

 

Ogni punto di vista, corridoio, soffitto e scalinata sono arte.

 

Sono Stingel.

 

Ultimo aggiornamento Domenica 01 Dicembre 2013 16:58