giovedì 17 aprile 2014  
HOME | ARTE
ARTE
ANNI 70. ARTE A ROMA - Roma, Palazzo delle Esposizioni - fino al 2 03 2014
Lunedì 17 Febbraio 2014 11:12

C’ERA UNA VOLTA... L’ARTE CONTEMPORANEA A ROMA

Anni ’70. Arte a Roma - Roma, Palazzo delle Esposizioni - fino al 2 03 2014

di Giorgia Noto

 

Read moreLa storia insegna, o almeno così si dice, e quella porzione di storia che viene raccontata in questi mesi al Palazzo delle Esposizioni è la narrazione di ciò che avvenne in quella decade veloce che furono gli Anni ‘70 a Roma, e che potrebbe far riflettere sul destino di un centro per l’arte contemporanea così prolifico e incandescente come quello della Capitale, che si è andato poi, lentamente, affievolendo.

La mostra Anni ’70. Arte a Roma, a cura di Daniela Lancioni, estende e continua il ciclo dei lavori e delle ricerche avviato con la realizzazione, nel 1995 e sempre al Palazzo delle Esposizioni, dell’esibizione Roma in mostra 1970 -1979. Materiali per la Documentazione di mostre, azioni, performance, dibattiti, a cura della stessa Lancioni assieme a Cinzia Salvi.

 

 
Interpretazioni mixed-media per le visioni del Maestro: FELLINI ALL’OPERA. LA MOSTRA - Rimini, Teatro Galli - fino al 20.01.2014
Giovedì 12 Dicembre 2013 11:49

DI_VISIONARIO

FELLINI ALL’OPERA. LA MOSTRA - Rimini, Teatro Galli - fino al 20.01.2014

di Veronika Aguglia

 

Read morePurismo visionario.

Immaginario puro.

Alto ufficiale superiore, che comanda una di_visione.

Questa partenza autoritaria si addice ad uno dei Padri Fondatori del cinema d’autore, assoluto anche per credenti non praticanti del genere: Federico Fellini.

Cinema impiantato nella nostra cultura, secondo un passaparola che ci ha resi tutti, più o meno, felliniani.

Al riminese regista la sua città natale dedica un ricordo tangibilissimo, in una mostra che contiene tutte le aggettivazioni della sua poetica. Fellini all’opera. La mostra, visitabile fino al 20 gennaio 2014 (anniversario della sua nascita), è tra le ultime imprese di Fellinianno 2013, un’incalzante programmazione del capoluogo a lui dedicata nell’anno del ventennale dalla scomparsa. Ciò avviene in un luogo che di sicuro, a Fellini, sarebbe piaciuto vedere integralmente funzionante: il reclamato da tutti Teatro A. Galli, bombardato durante la Seconda Guerra, tuttora autentico incompiuto a cielo aperto - eccetto per alcuni spazi accessibili al pubblico, come il foyer e i saloni dove è allestita la mostra.

 

 
PREMIO FABBRI 2013: i vincitori e la collettiva a Villa Brandolini, Pieve di Soligo (TV) - fino al 22.12.2013
Mercoledì 11 Dicembre 2013 09:36

UNO SGUARDO CORALE SUL PRESENTE

Premio Francesco Fabbri per le Arti Contemporanee: i vincitori della seconda edizione

Collettiva delle 60 opere finaliste a Villa Brandolini, Pieve di Soligo (TV) - fino al 22.12.2013

di Lucia Longhi

 

Read moreArrivato alla sua seconda edizione, il Premio indetto dalla Fondazione Fabbri si è affermato come valido termometro della situazione artistica attuale, dimostrandosi efficace nel suo intento di rintracciare le personalità emergenti più meritevoli e rappresentative delle pratiche artistiche contemporanee.

Le candidature sono state numerose e provenienti da tutto il Paese, a riprova del fatto che il Premio é considerato valido banco d'esame per una situazione italiana in cui l'urgenza non sta nella quantità, ma nella qualità.

Dalle opere scelte dalla commissione, presieduta dal curatore Carlo Sala, sembrano emergere alcuni temi come comuni denominatori: la sospensione, l'assenza, il monito, il processo reiterato, la lentezza.

Tra i sessanta finalisti dunque, due i vincitori: Silvia Camporesi per la sezione Fotografia contemporanea, e Luca De Angelis per Arte emergente.

 

 
BERENICE ABBOTT - Milano, Galleria Carla Sozzani - fino al 6.01.2014
Sabato 07 Dicembre 2013 11:00

I TEMPI MODERNI DI BERENICE

BERENICE ABBOTT - Milano, Galleria Carla Sozzani - fino al 6.01.2014

di Valeria Ribaldi

 

Read moreSi dice che quando Man Ray, nel ’23, cercasse qualcuno per aiutarlo nella camera oscura del suo studio di Montparnasse, scelse Berenice Abbott perché totalmente digiuna di fotografia, dunque più incline a seguire i suoi ordini/indicazioni. Ma l’attrazione della Abbott per quella disciplina fu talmente immediata e naturale che lo stesso Man Ray ne percepì subito il talento, e le permise col tempo di usare il suo studio.

La mostra in esposizione alla Galleria Carla Sozzani fino al 6 gennaio è un percorso attraverso lo sguardo della fotografa (Springfield, 1898 - Monson, 1991), che ci accompagna tra le strade di una Big Apple in trasformazione, nel mezzo di un gruppo di artisti e letterati e, infine, alla visione di una serie di studi, a dimostrazione di quanto scienza ed arte possano avvicinarsi l’una all’altra, attraverso il medium fotografico.

 

 
Da Wild Art a Se i quadri potessero parlare, abolendo la storia dell'arte dalle scuole. Stato semiserio dell'arte 2.0
Domenica 24 Novembre 2013 21:23

MA QUESTA È ARTE? RIFLESSIONI RANDOM SUL QUARTO MISTERO DI FATIMA

Dagli Sgarbi Quotidiani in fascia pre-Beautiful, a Se i quadri potessero parlare, passando per l’abolizione della storia dell’arte nelle scuole: stato semiserio dell’arte 2.0

di Simona Spinola

 

Read moreBut is it art?, chiede con innocenza il titolo del saggio del 2002 firmato dalla filosofa americana Cynthia Freeland, che in duecento paginette scarse cerca di ripercorrere la storia dell'arte a ritroso, per snocciolare gli enigmi del panorama attuale che affliggono il trentenne hipster, avido di nomi e riferimenti colti da citare, di fronte ad un gin tonic con fettina di cetriolo e/o petalo di rosa.

Una vera Mission Impossible, ovviamente, che manco Tom Cruise con la tutina nera sospeso a mezz'aria oserebbe mai intraprendere. Un tuffo nel panorama attuale, che - come un flipper impazzito - riconsidera il concetto di bellezza dalla purezza dei canoni greci al Piss Christ di Andres Serrano, passando per Kant e Hume; getta luce sul processo cognitivo da Platone alle pecore imbalsamate di Damien Hirst; analizza velocemente la rivalsa politica delle varie vagine, tracciando parallelismi traballanti tra Frida Kahlo e le Guerrilla Girls - e, per una manciata di anni, la nostra paladina Cynthia si è persa le tette al vento in Vaticano delle ucraine Femen, altrimenti 3 righe al capitolo V, intitolato Genio e Genere, le avrebbe aggiunte eccome.

Insomma la signora Freeland - una sorta di Arthur Coleman Danto in gonnella - ci prova, e io la apprezzo e ringrazio, perché l'arte non esisterebbe senza l'aria fritta dei critici ed i loro estrosi blabla, annessi e connessi ai soliti scontati gne gne, così come ad artistici spernacchiamenti (segue testimonianza video).

 

 
«InizioPrec.12345678910Succ.Fine»

Pagina 1 di 41
haute_vision
box_concorsi

Nome
Email
box_hotnews
VARIE_Milano in panico: si respira VARIE_Milano in panico: si respira
 
Giovedì 26 Gennaio 2012 17:19
BOOK_Maurizio Cattelan - All BOOK_Maurizio Cattelan - All
Domenica 22 Gennaio 2012 22:59
VARIE_Dimmi cosa leggi e ti dirò chi sei
Lunedì 09 Gennaio 2012 14:14
BOOK_Favole al Telefono BOOK_Favole al Telefono
Lunedì 09 Gennaio 2012 13:39
VARIE_Se Steve Jobs fosse nato a Napoli
Domenica 08 Gennaio 2012 18:23
ARTE_Il futuro dell'arte e' donna ARTE_Il futuro dell'arte e' donna
Domenica 08 Gennaio 2012 17:02
ARTE_Come ti attiro il Mecenate ARTE_Come ti attiro il Mecenate
Domenica 08 Gennaio 2012 16:12
INTERVISTE_Being Yoko Ono INTERVISTE_Being Yoko Ono
Sabato 29 Gennaio 2011 16:02
INTERVISTE_Marina Abramovic in intellectual fashion INTERVISTE_Marina Abramovic in intellectual fashion
 
Martedì 25 Gennaio 2011 18:04
MODA_Minimal Baroque Sunglasses di Prada MODA_Minimal Baroque Sunglasses di Prada
 
Martedì 25 Gennaio 2011 15:06

Veneto contemporaneo. Dopo Verona con Palazzo della Ragione, tocca a Vicenza rilanciare gli spazi di Palazzo Chiericati: prima mostra per Nicola Samorì

Allestimenti della mostra di Nicola Samorì (foto Musei Civici Vicenza)[…]

Le soglie dell’invisibile. Dalle Gallerie d’Italia alla chiesa di San Fedele, a Milano un percorso pasquale che dall’arte antica arriva a Paladino

Mancano solo pochi giorni a Pasqua, e anche l’arte per[…]

Landmark mediorientali. Richard Serra e i monoliti del Qatar

Una fila di piastre di acciaio massiccio, alte circa quindici[…]

La Resistenza senza mito

Nell'anniversario della Liberazione escono i racconti di Giulio Questi, novantenne[…]

Il Museo Egizio di Torino riapre lo statuario

Proseguono lavori per la grande trasformazione del Museo di Antichità[…]

L'American Art Award celebra l'imprenditoria italiana

L'American Art Award, che quest'anno giunge al suo XXIII edizione,[…]

“THE BEARD CLUB”: THE SOCIAL POLICY OF BEARD ON FILM

Beardsley, beard shampoo and conditioner The beard today is a[…]

Conto alla rovescia per la grande mostra su Leonardo

E' iniziato il conto alla rovescia per l'evento espositivo più[…]